La mia storia è legata all’artigianato e alle arti bianche da 4 generazioni. Un aneddoto che ci teniamo sempre a raccontare è quello che durante il film “La Ciociara” di Vittorio De Sica tutta la produzione del pane e dei dolci fu realizzata da mio nonno Salvatore. Ci sono alcune scene nel film in cui dei bambini mangiano del pane scuro. Perchè scuro? Perché il nonno si mise a produrre del pane aromatizzato al cacao per farlo mangiare con voracità dai bambini visto che si trattava di un film ambientato nel periodo della guerra e bisognava far notare che ci fosse molta fame.

Sono cresciuto tra gli odori ed i sapori di un tempo, quando le cose semplici erano le più buone ed è proprio questo ciò che mi ha portato alla passione per l’arte pasticcera. Tutto questo bagaglio di sensazioni l’ho portato con me nel corso degli anni ed è una grande soddisfazione ritrovarlo ogni giorno nelle mie creazioni dolciarie. DiCristian è il mio laboratorio di pasticceria, dove la tradizione incontra l’innovazione creando un perfetto connubio.

DSC_2609